Le motociclette da cross

0

La storia delle motociclette da cross

Motorcycle, ovvero motocicletta, e cross-country, difficilmente traducibile in maniera letteraria dall’inglese all’italiano. Queste sono le due (o tre parole se vogliamo essere precisi), che compongono la parola motocross, una disciplina motociclistica che si pratica su un circuito sterrato. Salti, spettacolo e freestyle: da sempre chi pratica motocross ha provato il brivido di giocare letteralmente con la propria moto, con trick e acrobazie degne dei migliori funamboli. La storia di questa disciplina nasce negli Stati Uniti d’America, dove le prime moto e le prime gare di trial si vedevano ormai da diverso tempo. In Europa le competizioni sono state ridotte con circuiti più compatti, ma è stato aumentato il numero di ostacoli e salti. Uno sport che ha preso piede nel nostro paese grazie anche alle gesta di Tony Cairoli, idolo indiscusso del motocross italiano ed internazionale.

Motociclette e modelli da cross

Gara con motociclette da motocross

Motocross, tutti i modelli

Le motociclette da cross hanno una particolare conformazione fisica rispetto alle moto da strada. La particolarità che salta subito all’occhio riguarda le sospensioni, che vanno ad adattarsi al tipo di percorso che si va ad intraprendere: infatti la regolazione deriva proprio in base al numero di ostacoli che sono presenti sulla pista. Le motociclette da cross sono comunque più leggere e maneggevoli rispetto ai modelli di strada, anche perché devono muoversi su un percorso pensato appositamente per dare spettacolo. Molti componenti, come tachimetro e luci, non sono inserite nei modelli da competizione, ma molte case produttrici hanno inserito ogni particolare quando questi modelli sono stati commercializzati e messi su strada. Modelli particolari e indicati per poter fare cross: un mondo parallelo per gli amanti dello spettacolo.

Le migliori marche moto da cross

Una delle case per eccellenza che produce moto da cross è sicuramente la KTM tra le motocross modelli, queste moto sono le migliori per quanto riguarda questa disciplina: la casa austriaca ha comunque prodotto una vasta gamma di modelli di moto per le diverse discipline, ma viene da sempre accostata al mondo del cross. Anche Yamaha e Honda si sono avvicinate alle moto da cross con tanti modelli davvero interessanti: design spettacolare soprattutto per la prima casa costruttrice, con il bianco e blu che hanno sempre contraddistinto il marchio nipponico.

Praticare motocross in strada

Spesso ci si chiede se i modelli di motociclette da cross possono essere utilizzate in strada. Ci sono dei modelli appositamente costruiti per circolare liberamente in strada, con luci e componenti conformi alle norme vigenti del codice stradale. Nonostante ciò è vietato praticare motocross in strada o in terreni non adibiti: infatti chi viene sorpreso a praticare cross su terreni sterrati pubblici rischia il sequestro del mezzo. Non è invece vietato praticare cross su terreni sterrati, rispettando però le norme di sicurezza. Il consiglio che vi diamo è quello di praticare questa bellissima disciplina nei percorsi adibiti e nelle strutture in grado di potervi dare lo spazio necessario per tutte le manovre e per assicuravi la sicurezza durante la vostra esperienza in moto.

Condividi.

A proposito dell'Autore

Lascia una risposta